Come sfruttare il giardino anche d’inverno?



Non rinunciare a goderti gli spazi esterni della tua casa anche durante i mesi più freddi. Se hai la fortuna di avere un giardino, grande o piccolo, oppure una terrazza o balcone, per prima cosa assicurati che siano sempre in ordine. Finito l’autunno, raccogli le foglie che e occupati dei pochi lavori di giardinaggio necessari, soprattutto per proteggi le piante e il prato dal freddo.

Puoi anche realizzare un piccolo spazio coperto o una veranda chiusa, da aprire con l’arrivo della primavera.
Parti dall’analisi della metratura che hai a disposizione: in balcone basterà posizionare una vetrata per avere uno spazio chiuso da abbellire con piante e fiori. 

Se invece hai un giardino, opta per una piccola veranda, da integrare con le tue piante e fiori. Prima di procedere, informati su quali siano i permessi necessari, perché questo intervento potrebbe determinare un aumento della volumetria della casa. Può diventare un’ottima zona relax o da sfruttare per le serate con gli amici. 

Una volta scelta la struttura di base, decidi quali piante utilizzare per abbellirla. Quelle che hanno una una resa maggiore durante l’inverno sono: biancospino, ginepro, gelsomino invernale, erica, bucaneve, camelie, ciclamini e viole. Come puoi notare, se vuoi un tocco di colore anche nei mesi più grigi, hai l’imbarazzo della scelta. 

Per l’arredamento, invece, scegli pochi elementi funzionali, realizzati con materiali resistenti all’umidità e di facile manutenzione, adatti ad un ambiente semi-esterno. 

Basta un tavolo da abbellire con fioriere e piante, qualche sedia e cuscini per stare comodi e rilassarsi. Puoi successivamente potrai arricchire lo spazio con una poltrona, magari in vimini, o un piccolo divano. Altri materiali da utilizzare sono sicuramente il teak, bambù e ferro battuto. Come elemento decorativo, le ceramiche dipinte a mano possono dare quel tocco in più. Lo stile dovrà sempre essere in linea con il resto della casa, ma con più qualche elemento naturale che crei anche continuità con il giardino.
Non dimenticarti dell’illuminazione, in modo da poter sfruttare la tua veranda anche di sera. Per far entrare più luce possibile, è meglio lasciare le vetrate a vista, senza tende, mentre con il buio puoi utilizzare lanterne o lampade, eventualmente solari. 

Puoi anche prevedere qualche stufa da esterno, per consentire una temperatura sempre costante e utilizzare la tua veranda anche con il freddo. 

Se costruire una veranda ti sembra un intervento troppo invasivo, puoi iniziare ad abbellire il tuo giardino con lanterne da posizionare in punti strategici, che avranno una grande resa durante i mesi invernali e soprattutto con la neve. Non hai uno spazio esterno? Nessun problema; porta le piante dentro casa, realizzando piccole serre o coltivazioni indoor. 



Segui le mie giornate in diretta su INSTAGRAM | TWITTER | FACEBOOK


@laborsadimartina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...