Regaliamoci un dolce riposo: come scegliere il letto perfetto


Una casa non può dirsi tale senza una camera adibita al nostro riposo e la stessa non può ovviamente prescindere dalla presenza del letto: una componente decisiva per il nostro sonno, senza il quale non potremmo recuperare le nostre energie. Scegliere il letto, quindi, è un’operazione che va affrontata in modo consapevole. Bisogna considerare tantissimi dettagli, anche se quelli davvero importanti sono in sostanza solo tre: ovvero la scelta del materasso, la scelta delle doghe e anche la selezione di piumone e lenzuola. Anche voi vorreste fare di tutto per regalarvi un dolce riposo? Ecco una guida su come scegliere il letto perfetto.



Come scegliere il materasso?



Tutte noi dovremmo avere un materasso che sia comodo, fonte di coccole e sicuro per il benessere della nostra schiena. Come scegliere una componente che corrisponda a questi elementi? Quello che in genere dobbiamo ricercare è una non eccessiva rigidità o morbidezza, fattori garantiti solamente dai materassi ergonomici, che ci consentiranno di assumere qualunque tipo di posizione senza incorrere in dolori o fastidi. Attenzione alle diverse varietà di materasso: quelli a molla ad esempio sono convenienti solo se dotati di un numero non scarso di molle e di un rivestimento di qualità. Poi abbiamo i materassi in lattice e anche quelli in memory foam, questi ultimi consigliati a tutti perché si adattano alla forma del corpo. Tuttavia la ricerca di un materiale piuttosto che di un altro dipende soprattutto dalle singole esigenze di ciascuno di noi: una persona con un perenne mal di schiena, infatti, potrebbe aver bisogno di un materasso maggiormente rigido.



Come scegliere le doghe e la struttura?



Le doghe sono altrettanto importanti perché sostengono il peso del corpo teoricamente senza deformarsi: ecco perché il legno di faggio è la scelta migliore in termini di materiali, perché dura per tanti anni e permette una maggiore aerazione. Poi, il discorso si sposta sulla struttura del letto: qui dipende dal vostro gusto personale, perché c’è chi preferisce il ferro battuto e chi invece predilige strutture più moderne. L’unico consiglio che posso darvi è il seguente: andate alla ricerca di un letto sommier contenitore, se la vostra camera da letto è piccola, perché massimizzerete gli spazi e otterrete anche un cassettone utilissimo per conservare piumoni e copriletto.



Come scegliere lenzuola e piumone?



Per quanto riguarda la biancheria, misurate sempre le dimensioni del letto e acquistatela in base alle suddette: dunque regolandovi diversamente se possedete un letto matrimoniale, singolo o a una piazza e mezza. Fate anche attenzione ai materiali che compongono le lenzuola: il lino è un’ottima scelta, così come il cotone, che è anche la via di mezzo perfetta fra qualità e costo. Il top è la seta, ma il suo prezzo è molto più alto. Infine, cosa scegliere fra trapunta e piumone? Meglio il secondo perché rispetto alla trapunta è più caldo, più facile da pulire e più igienico oltre che morbido.


Segui le mie giornate in diretta su INSTAGRAM | TWITTER | FACEBOOK

@laborsadimartina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...